Come destiniamo il 5x1000?

Ai territori, in base ad un principio proporzionale sulla base degli iscritti.

Grazie a questi fondi le strutture regionali AGESCI hanno potuto finanziare una serie di importanti azioni a sostegno di gruppi di nuova costituzione o in particolari condizioni di disagio, mettendo a loro disposizione uniformi ed attrezzatura necessaria per lo svolgimento dell’attività scout. Inoltre, i fondi hanno contribuito alla ristrutturazione o alla messa in sicurezza delle sedi regionali e delle basi scout.

Tra i tanti progetti realizzati: una biblioteca regionale, campi all’estero, seminari sulla multiculturalità, eventi straordinari destinati ai bambini e ai ragazzi delle diverse fasce di età.

#agescidalpapa

Sono 80.000 gli scout dell'AGESCI attesi la mattina di sabato 13 giugno a Roma in piazza San Pietro. 

Tra i partecipanti, 22.500 saranno i ragazzi tra gli 11 e i 15 anni e 18.000 i bambini dagli 8 anni in su

Sarà “un’invasione” pacifica quella degli scout dell’AGESCI che da mesi si preparano avvicinandosi all’udienza “sulla strada” con lo zaino in spalla, come pellegrini.

I Lupetti e le Coccinelle, ossia i più piccoli, saranno pellegrini della gioia, gli Esploratori e Guide, i ragazzi dai 12 ai 16 anni, saranno pellegrini del bene, i Rover e le Scolte, i giovani dai 16 ai 21 anni, saranno pellegrini del dono

Leggi tutto...