Nella notte delle fanove il Gruppo Scout AGESCI Castellana Grotte 1, guidato dalle note dell'Inno alla Vergine della Vetrana, ha rinnovato la devozione e il ricordo della tradizione con una modica fanova.


"Spinti dalla devozione per la nostra patrona, - dichiarano gli educatori del gruppo scout - abbiamo fortemente voluto realizzare un momento di devozione, nel rispetto del tempo che stiamo vivendo.
Un sogno, quello dello scoutismo, portato avanti per generazioni da 100 anni sul nostro territorio, il quale vede racchiuso l'amore per i nostri ragazzi.

WhatsApp Image 2021 01 13 at 16.02.42 1
Andiamo controcorrente in una società statica e retrograda che allontana i ragazzi dalla bellezza della natura e del vivere in comunità, permettiamo loro di essere se stessi in libertà, stimolando la loro voglia di mettersi in gioco.
Nell'occasione dell'11 Gennaio abbiamo affidato i sogni dei nostri ragazzi alla Madonna della Vetrana, trasmettendo il valore della storia e offrendo spunti di riflessione sulla situazione quasi analoga tra passato, con la peste, e presente, con il Covid-19.
Auspichiamo di poter tornare presto al pieno delle nostre attività e a rivivere la nostra amata Castellana. WhatsApp Image 2021 01 13 at 16.02.42 1
Inoltre, ringraziamo l'Associazione Giovani Castellanesi per aver concesso la realizzazione della fanova realizzata nella "Base Giovani Castellanesi", in territorio di Castellana Grotte nei pressi della S.C. Cordone, strada simbolo della storia sulla peste, nel rispetto delle normative anti-contagio e delle particolari disposizioni dell'Amministrazione Comunale."

WhatsApp Image 2021 01 13 at 16.02.42

La Comunità Capi del Gruppo Castellana Grotte 1