reparto orione.jpg

Sabato 19 Gennaio u.s., presso i locali dell’ex vetreria di via della Conciliazione, il Reparto ‘Orione’ del Gruppo Scout Putignano 1 ha invitato la cittadinanza a cimentarsi in un gioco pieno di divertimento proponendo un'avvincente sfida tra logica, enigmi e rompicapo che riguardavano temi scottanti ed attuali, come ad esempio la tossicodipendenza, la mafia e il parricidio. 

I giocatori, una volta rinchiusi in una "escape room" (una stanza allestita a tema), dovevano trovare la via d'uscita cercando, utilizzando o risolvendo indizi, codici ed indovinelli.

L'obiettivo dell'iniziativa, rivolta soprattutto ai giovani, era quello di stimolare l'intuito e il gioco di squadra, sensibilizzando al contempo i partecipanti, su argomenti delicati che interessano la loro generazione. I ragazzi hanno fortemente voluto realizzare questa iniziativa in un locale confiscato alla mafia e che rivive grazie all'impegno, alla caparbietà e al coraggio dei giovani scout che hanno tenacemente sognato e creduto in questo progetto.

Complice la bella location e la curiosità dei tanti avventori che hanno partecipato entusiasti e sorpresi, l'iniziativa ha avuto un grande successo,

Ancora una volta lo scoutismo è occasione di crescita per i nostri ragazzi, è un'avventura che vivono e che insegna loro la fiducia in se stessi e lo spirito di risorsa, è portatore sano di salute e di gioia in grado di renderli persone moralmente migliori per aver acquisito doti di serio impegno oltreché spirito di comunità. 

Il gruppo scout ringrazia  la Cooperativa Sociale Herbora per averli accolti in questa struttura che dopo essere stata confiscata alla mafia ed essere stata recuperata e ristrutturata oggi è luogo di aggregazione, socializzazione, di animazione della cultura della legalità e di sviluppo dell’economia sociale.

impresa putignano 1