Quella trascorsa è stata una giornata davvero diversa, un consiglio di zona allargato ai capi unità che ha lasciato un buon odore dietro di se, un odore carico di voglia di fare e di far ripartire un qualcosa che si era rotta tempo fa,

La fatica della strada unisce, lo sanno bene i nostri rover e scolte, oggi c’è stata l’occasione anche per i capi della nostra zona di fare mente locale e ricordarsi cos’è la strada per noi scout… aiutati anche da un bastone che ogni comunità capi ha ricevuto.

Partiti dall’azienda agricola Monte Sacro in agro di Mattinata, inerpicandosi lungo il sentiero che porta all’abbazia di Monte Sacro i capi gruppo ed alcuni capi unità della zona daunia hanno passato una giornata intera per un consiglio di zona che vuole dare lo start alle comunità capi che attraverso i propri capi gruppo hanno partecipato all’evento.

La fatica si è dissolta nell’aria quando si è arrivati all’abbazia, un posto che potremmo definire magico, anche se sono solo ruderi, sembra che parlino per raccontare la loro storia.

Ciò che i muri e le pietre  non ci hanno detto, ce l’ho ha raccontato Antonio Latino che per l’occasione si è trasformato in una guida culturale dell’abbazia.

Un lavoro di verifica molto proficuo che ha fatto riflettere i capi presenti sul passato presente e futuro attraverso il progetto di zona.

Ottima come sempre la condivisione del pranzo e del vino, con tutte le cibaglie che ogni capo ha portato.

Per concludere la giornata, oltre a ripercorrere il sentiero al contrario, c’è stata la Santa Messa celebrata da Don Matteo Graziano assistente ecclesiastico di zona.

Tanti i propositi per il nuovo anno sociale, tutti pronti per partire per un nuovo anno di avventura, gioco e strada…

foto 1 daunia

foto 2 daunia

foto 3 daunia

foto 4 daunia

foto 5 daunia

foto 6 daunia

foto 7 daunia

foto 8 daunia

foto 9 daunia

foto 10 daunia

foto 11 daunia