RoveringToHolinessUn percorso nella strada di santità

Strada e Santità sono due sinonimi che siamo chiamati a mettere insieme grazie alprezioso contributo che il Successore di Pietro, il papa Francesco, ci ha donato nellarecentissima Esortazione Gaudete et exsultate.

Quando noi pensiamo alla santità il pensiero ricorre a tante immagini immobili, a personerivestite di aureole, a staticità. In realtà, dietro a immagini statiche si nascondonovite dinamiche non solo di uomini e donne del passato, canonizzate e non, ma anchetanti del nostro presente e, perché no?, anche ciascuno di noi… i nostri ragazzi e tanti altri.

Chi sono i santi?

Sono quelli che hanno scelto di fare strada, sono quelli che hanno lottato e lottano perpercorrere la strada migliore, sono quelli che desiderano una vita buona, vera e bella.Sono quelli che sbagliano e si rialzano, sono quelli che ricevono lungo la strada, masanno anche dare nel servizio. Sono quelli che scelgono di non camminare in solitaria,ma godono della compagnia del Signore (io sono la via…) e dei fratelli e delle sorelle.

Scopo di questo percorso è aiutare i nostri rover e le nostre scolte a cercare la santitànon in staticità, non in cose impossibili, ma nel quotidiano, nel normale della vita, perstrada, camminando.

Il sussidio è molto semplice, ci sono dei riferimenti all’esortazione del papa e ai testi del Vangelo per la lectio. Ci sono delle idee che potrebbero essere utili per il discernimentonella comunità RS, idee che possono diventare condivisione tra le comunità pugliesi.

È ovviamente possibile ideare altre proposte per il cammino di fede. Ciò che è importanteè suscitare un discernimento comunitario dove la santità non rimanga unconcetto da catechismo, magari da apprendere e memorizzare, e diventi una scelta dacompiere personalmente ed insieme agli altri… una strada concreta.

Buona strada!!!

Tania, Marco, don Michele e la pattuglia RS