Potremmo racchiudere in questo parole la volontà dei migliaia di Rover e Scolte che insieme ai loro Capi hanno partecipato alla Route Nazionale e continuano a muovere i loro passi sui territori di appartenenza, sentendosi sempre più protagonisti di cambiamento.

Esserci per cambiare il nostro tempo, per dare il via ad una nuova partenza con spirito di collaborazione, novità e fiducia. Per questo, e per l’importanza del coinvolgimento dei Rover e delle Scolte nei meccanismi democratici dell’ Associazione, che la massima assise legislativa dell’Associazione ha dato mandato a Capo Guida e Capo Scout di riservare un congruo spazio, durante i lavori del Consiglio generale 2015, alla partecipazione di una rappresentanza di Rover e Scolte. La rappresentanza sarà costituita da una Scolta o da un Rover per Zona che avranno il compito di portare la sintesi della verifica e dei pensieri elaborati tra tutti i rover e le scolte della propria zona di provenienza riguardo alla loro verifica della Route nazionale. I rappresentanti delle varie zone sono scelti e condivisi dagli RS stessi.

Si tratta di una bellissima esperienza di democrazia che l’Associazione ha scelto di vivere con e per i ragazzi.

Prossimamente i nomi degli RS rappresentanti delle undici zone della Puglia e le loro esperienze.