Branca EG

 

 

La Zona Peucetia è composta dai seguenti gruppi:

Di questi 3 (Cassano Murge, Grumo Appula e Palo) appartengono all’arcidiocesi Bari-Bitonto, i restanti alla diocesi Altamura-Gravina-Acquaviva.

Tutti i gruppi sono all’interno del territorio murgiano sul quale si segnala la presenza del Parco Nazionale dell’Alta Murgia.

Responsabili di Zona

    Vanessa Serino (Bari 9)

    Gaetano Ladisa (Ba10)

Assistente Ecclesiastico

    Don Maurizio Lieggi

Membri di Comitato

  • Marco D'abbicco (Bari 9)
  • Pamela Riccardi (Adelfia 1)
  • Michela Ventrella (Casamassima 2)
  • Eriberto Fortunato (Triggiano 1)
  • Alessio Resta (Triggiano 2)
  • Loredana Radicchio (Bari 1)

 Incaricato alla Branca (IABZ) L/C:

  • Donato Petruzzelli (Bari 6)
  • Mara Lorusso Flammini (Triggiano 2)

Incaricato alla Branca (IABZ) E/G:

  • Michele Oranger (Bari 1)
  • Francesca Saulle (Capurso 1)

Incaricato alla Branca (IABZ) R/S:

  • Vincenzo Servedio (Bari9)
  • Giulia Spadafina (Bari6)

Incaricato PC:

  •  Marco D'abbicco (Bari 9)

Incaricato Formazione:

  • Eriberto Fortunato (Triggiano1)

Segretaria:

Relazioni con associazioni non scout:

  • Pamela Riccardi (Adelfia 1)
  • Michela Ventrella (Casamassima 2)

Sviluppo Associativo:

  • Eriberto Fortunato (Triggiano 1)

Incaricato Comunicazione:

  •  Alessio Resta (Triggiano 2)

 Incaricato Pastorale Giovanile:

  • Pamela Riccardi (Adelfia 1)
  • Michela Ventrella (Casamassima 2)

Tesoriere:

  • Paolo Paglionico (Bari 3)

Consiglieri Generali:

  • Marilita Gallo (Valenzano 1)
  • Giuseppe Mitolo (Ba 6)

 

 

La zona Bari Centro è attualmente composta da 19 gruppi, distribuiti da est verso ovest, siti nella Arcidiocesi Bari-Bitonto.

I gruppi della nostra Zona sono:

  • Bari 1
  • Bari 3
  • Bari 4
  • Bari 6
  • Bari 8
  • Bari 9
  • Bari 10
  • Bari 11
  • Bari 12
  • Bari 13
  • Adelfia 1
  • Casamassima 1
  • Casamassima 2
  • Gioia del Colle 1
  • Sammichele 1
  • Triggiano 1
  • Triggiano 2
  • Triggiano 3
  • Valenzano 1

Una particolarità della nostra zona è l’eterogeneità dei gruppi, questa caratteristica favorisce un confronto costruttivo, tra i gruppi metropolitani e quelli della provincia.
L’appartenenza alla stessa Diocesi ci permette una Pastorale omogenea.

Il Progetto:

Scarica qui il progetto

Notizie dalle zone