Branca EG

 

 

Da dove siamo partiti? Quali passi? Verso dove spingere i nuovi passi?

«Cristo vive. Egli è la nostra speranza e la più bella giovinezza di questo mondo. Tutto ciò che Lui tocca diventa giovane, diventa nuovo, si riempie di vita. Perciò, le prime parole che voglio rivolgere a ciascun giovane cristiano sono: Lui vive e ti vuole vivo!»

Frase RS assemblea regionale autunnuale 2019

cambiapasso

 

Durante il primo incontro dell'anno con gli IABZ, tra le altre cose, ci siamo interrogati e confrontati rispetto alle difficoltà che vivono i clan nell'agire per apportare cambiamento sui propri territori. L'ipotesi, prodotta dal discernimento fatto in pattuglia circa le criticità che vivono i clan, scaturita da una riflessione sulla bassissima partecipazione al Bando di Concorso dei "Fermenti Generativi", ha trovato conferma in una parallela lettura fatta dagli incaricati di zona durante gli incontri annuali con i Capi.

Iabz e pattuglia RS siamo stati concordi nel rilevare quanti pochi capitoli riescono ad essere portati a termine in tutte le loro fasi. Da queste considerazioni comuni è nata l'idea di proporre ai Capi Clan un questionario in cui raccontare, molto sinceramente, quali i punti di forza e quali le fragilità delle Comunità RS nell'utilizzo di questo strumento.

Leggi tutto...

Carissimi capi R/S,
in calce la convocazione e i documenti preparatori per l’Incontro capi regionale - #cambiapasso: accompagnare ed accogliere nell’età dei cambiamenti del prossimo 3 febbraio per la BRANCA R/S.

L'incontro #cambiapasso per i capi clan/fuoco e maestri dei novizi sarà occasione per fare un punto della situazione e un #ri-capitolo.

Sarà occasione per riflettere e confrontarci avendo come obiettivo: la relazione, gli strumenti e le strategie per lo scouting in branca R/S al tempo della mobilità territoriale dei giovani pugliesi.

Crediamo che i temi proposti non possano lasciare indifferenti gli educatori: tutti viviamo l'imbarazzo educativo nella relazione con R/S e novizi "poco appassionati" che non hanno - a volte - il riferimento dei più grandi della comunità, che "rinunciano" ad agire per il cambiamento.

Insieme possiamo assumere nuove consapevolezze, guidati da

SERGIO BOTTIGLIONI

già incaricato nazionale di branca R/S,

 ideatore di #studiofuori#cambioclan, capo campo della RN2014

che ha battuto i primi passi su questa strada inesplorata, in un contesto sociale di profondo mutamento.

Insieme possiamo intraprendere un #cambiapasso per stare al passo con il tempo che abitiamo.

Vi aspettiamo alle 8.30 presso la Parrocchia Sacro Cuore per celebrare la S. Messa e poi proseguire con i lavori di branca nella vicina Chiesa di S. Antonio da Padova.

Vi ricordiamo che è importante iscriversi all’evento su BuonaCaccia cliccando qui e vi comunichiamo che la data di chiusura iscrizioni è stata prorogata al 21 gennaio p.v. Per ogni tipo di chiarimento in merito alle iscrizioni potete contattare la segreteria regionale.

Vi ricordiamo inoltre di non indossare scarponi da trekking e che è indispensabile portare all'incontro un paio di lacci bianchi e un pennarello nero. Sarà disponibile il servizio kinderheim, per farne richiesta inviare una mail a: segreg@puglia.agesci.it

E’ domanda di Senso, invita alla progettazione come i delegati R/S delle zone ci hanno detto: è domanda che invita alle consapevolezze:

https://youtu.be/FiblSLeuv6Y

Invitiamo i clan/fuoco e i noviziati ad agire per offrire, e offrirsi, consapevolezze, giovani capaci di “fare nuove tutte le cose”.

Ci piace immaginare un brulicare di comunità R/S che contatta, incontra, intervista, pubblicizza, anima, modera, mette in scena, dibatte e conosce: osservando, valutando, agendo.

Che sia un talk show, un salotto, un teatro, una veglia R/S, una tavola rotonda, un grande gioco, una video intervista… che sia l’estro dei giovani a cogliere cosa

la Puglia offre

quale offerta formativa, lavorativa, istituzionale

per offrirsi le consapevolezze che i giovani, tramite i delegati,

ci hanno chiesto,

per rispondere alla domanda di Senso, e tu

Fino a quando stai?

Abbiamo raccolto, senza nessuna pretesa di essere esaustivi, nomi, disponibilità, iniziative che le Scolte ed i Rover potranno contattare per la realizzazione degli incontri tematici.

“Fino a quando stai?” può diventare un Capitolo.

L'unico vincolo che vi poniamo è quello di chiedere ai vostri capi di documentare ogni realtà, testimonianza, incontro che gli R/S porteranno a galla.

I Clan/Noviziati potranno compiere grandi imprese ma se non comunicano, se non comunichiamo noi per primi, resteranno sempre un po’ incompiute e il lavoro di uno non potrà diventare consapevolezza per tutti.

Siamo certi che ci aspetta il tempo del grande impegno,

insieme sarà più lieve ed entusiasmante.

Buona strada!

Tania, Marco, don Michele e la Pattuglia Regionale R/S

In allegato, la raccolta di spunti, contatti ed iniziative: prendete pure ciò che attiene alla vostra zona.

RoveringToHolinessUn percorso nella strada di santità

Strada e Santità sono due sinonimi che siamo chiamati a mettere insieme grazie alprezioso contributo che il Successore di Pietro, il papa Francesco, ci ha donato nellarecentissima Esortazione Gaudete et exsultate.

Quando noi pensiamo alla santità il pensiero ricorre a tante immagini immobili, a personerivestite di aureole, a staticità. In realtà, dietro a immagini statiche si nascondonovite dinamiche non solo di uomini e donne del passato, canonizzate e non, ma anchetanti del nostro presente e, perché no?, anche ciascuno di noi… i nostri ragazzi e tanti altri.

Chi sono i santi?

Sono quelli che hanno scelto di fare strada, sono quelli che hanno lottato e lottano perpercorrere la strada migliore, sono quelli che desiderano una vita buona, vera e bella.Sono quelli che sbagliano e si rialzano, sono quelli che ricevono lungo la strada, masanno anche dare nel servizio. Sono quelli che scelgono di non camminare in solitaria,ma godono della compagnia del Signore (io sono la via…) e dei fratelli e delle sorelle.

Scopo di questo percorso è aiutare i nostri rover e le nostre scolte a cercare la santitànon in staticità, non in cose impossibili, ma nel quotidiano, nel normale della vita, perstrada, camminando.

Il sussidio è molto semplice, ci sono dei riferimenti all’esortazione del papa e ai testi del Vangelo per la lectio. Ci sono delle idee che potrebbero essere utili per il discernimentonella comunità RS, idee che possono diventare condivisione tra le comunità pugliesi.

È ovviamente possibile ideare altre proposte per il cammino di fede. Ciò che è importanteè suscitare un discernimento comunitario dove la santità non rimanga unconcetto da catechismo, magari da apprendere e memorizzare, e diventi una scelta dacompiere personalmente ed insieme agli altri… una strada concreta.

Buona strada!!!

Tania, Marco, don Michele e la pattuglia RS

Notizie dalle zone